Come Passare da un Pc a Mac

Risulta essere meglio un PC Windows oppure un Mac? Risulta essere una domanda che ognuno di noi si è fatto almeno una volta nella vita, ma a cui nessuno può dare una risposta netta e precisa. Per quanto concerne il design non c’è assolutamente paragone, infatti i Mac sono avanti anni luce dai computer con sistema operativo Windows, ma se dobbiamo riflettere sull’usabilità di un dispositivo, allora è Windows a portarsi in vantaggio.

Inoltre, bisogna considerare che la maggior parte dei programmi più scaricati si possono avere solamente per Windows. Sono pochi i software ad essere multi piattaforma, pertanto è consigliabile utilizzare un computer con Windows se hai la necessità di far uso di un programma che non è presente su Mac. E poi, come passare da PC Windows a Mac? E’ davvero così difficile come sembra? No, ed ora ti mostro come fare.

Puoi spostare facilmente i file che utilizzi su un computer Windows nel Mac. I file in formato mp3, avi, docx e quant’altro vengono aperti senza alcun problema nei dispositivi Mac, a patto che sia installato il programma adatto per visualizzarli. Se ad esempio vuoi aprire un file in formato avi, come un film o un video, bisogna disporre di un software appropriato (Vlc Media Player o Quick Time Player).

Per trasferire i tuoi file da un luogo ad un altro puoi utilizzare diverse modalità. Puoi far uso di un CD / DVD, di una chiavetta USB o di un hard disk esterno. Una volta che avrai copiato i file dovrai semplicemente inserire il dispositivo nel Mac ed il gioco è fatto. Il formato dell’hard disk che è in grado di leggere il Mac è il NTFS, pertanto stai ben attento a quello che scegli.

Le cartelle presenti nel Mac sono all’incirca uguali a quelle che trovi su Windows. Potrai vedere la cartella delle Immagini, della Musica, dei Video, dei Film e così via. Sotto questo aspetto sono praticamente identici. Se invece sei abituato a lavorare con Office, non devi preoccuparti di nulla. Basterà installare Microsoft Office per Mac OS X e potrai usarlo come meglio credi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *