Come Funziona Twitter e Come si Utilizza

A differenza di Facebook, Twitter è meno celebre (soprattutto tra i giovani), ma negli ultimi tempi sta acquisendo un ruolo di notevole importanza anche in Italia. Il problema è che tu ancora non sai come si usa, cosa sono i segni strani che vedi, che significa “tendenza” e così via. Che ne dici di scoprirlo?

Il primo passo per vedere come funziona Twitter è quello di eseguire una breve iscrizione. Per far ciò, apri la pagina Twitter.com ed inserisci i tuoi dati personali come nome utente, indirizzo email e password. Ora che anche tu hai un account su Twitter, quello che ti serve è seguire delle persone. I following sono le persone che tu segui, mentre i follower sono coloro che seguono te.

Per fare un breve distinzione significa che quelli che fanno parte dei tuoi following, appena scriveranno un tweet lo vedrai apparire nella timeline (cioè l’home page di Twitter). In essa troverai tutti i tweet dei tuoi following, ma anche i retweet: se ancora non lo sai, i retweet fungono come il pulsante Condividi di Facebook. Appena troverai qualcosa di interessante scritto da qualcun’altro, posiziona il mouse sul tweet e clicca su Retweet.

In alternativa, se non hai intenzione di intasare il tuo profilo di tweet altrui, puoi decidere di usufruire del pulsante Aggiungi ai preferiti. Invece, se vuoi commentare qualcosa devi semplicemente far clic su Risposta e scrivere il tuo tweet. Ti ricordo che ogni tweet non dovrà superare il limite di caratteri di Twitter che viene imposto a 140 (sono un po’ pochini, ci metterai qualche giorno ad abituarti!).

Poi, troviamo gli hashtag: esse sono le parole che vengono precedute dal segno del cancelletto (ad esempio #noigeek). Ogni volta che scrivi un nuovo tweet puoi creare un hashtag tutto tuo o far parte di quelli già creati. Fatto questo, si creerà un link per l’hashtag e gli altri utenti, quando cliccheranno su di esso, vedranno i tweet che fanno parte di quello stesso hashtag.

A sinistra, invece, trovi le tendenze: è una lista di 10 parole (per lo più sono hashtag) degli argomenti di cui si parla maggiormente in questo momento. Puoi scegliere se utilizzare le tendenze italiane, universali o di altri Paesi specifici come Stati Uniti, Germania, Francia etc. Infine, ti ricordo che su Twitter non è presente una vera e propria chat, ma puoi inviare un messaggio diretto ad un utente che segui e che ricambia il follow.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *